Rosense

Risultati visualizzati 6

Logo Rosense

DI ROSENSE

Rosense, la cui storia è basata Gulbirik, è stata fondata nel 2005 con la partecipazione di 6 cooperative collegate a Gülbirlik e Gülbirlik. La sua attività principale è la produzione, vendita e commercializzazione di cosmetici e prodotti alimentari a base di rosa. Rosense, con sede a Isparta, è tuttora una delle aziende leader del settore con un organico di 90 persone.

In questo contesto, i caldi venti mediterranei dell'interno si accartocciano con i venti duri e taglienti dell'Anatolia, quattro stagioni insieme vivendo l'Anatolia in questo terreno fertile nel 2005, il fiorente marchio Rosense a partire da Isparta, i quattro angoli della Turchia radicati e presentati alle persone dei nostri servizi. Rosense; bellezza, eleganza, tenerezza, naturalezza e qualità.

Ordina Rosense online

ROSENSE, che dal 1954 serve queste terre e i nostri partner produttori, è il fiore all'occhiello più esperto ed esperto del settore Rose Products.

Rosense ci dà anche il legittimo orgoglio di rappresentare la rosa di Isparta ei prodotti cosmetici e alimentari a base di rosa nel mio paese e nell'industria cosmetica mondiale con il marchio "Rosense".

Attualmente, i prodotti cosmetici a marchio Rosense vengono utilizzati con piacere e sicurezza sia in patria che all'estero con olio di rose.

Rosense continuerà ad andare avanti con il suo brand journey, insieme ai clienti, sulla base del principio della soddisfazione del cliente, senza sacrificare la qualità e la naturalezza dei nostri 120 tipi di cosmetici a base di rosa e quercia rosa.

A proposito di Rose

Sebbene la data della rosa, che è il simbolo di bellezza e bontà, sia sconosciuta, si stima che sia con la nascita dell'umanità.

In effetti, la rosa, che è stata oggetto di poesie e canzoni per secoli o addirittura migliaia di anni e ha molte varietà, è curativa e impressionante. La rosa oleosa è rosa e cresce in alcune parti del mondo. La Turchia, la Bulgaria, il Marocco e la rosa eurasiatica crescono in alcuni luoghi, e in Turchia viene coltivata solo intorno a Isparta.

PRODUZIONE DI ROSE A ISPARTA

Il viaggio storico della rosa è antico quanto la storia umana. Tuttavia, è necessario valutare il periodo di tempo da un punto di partenza ad oggi. Per questo sarebbe corretto parlare dell'avventura delle rose nelle terre anatoliche e ottomane.

Durante i periodi in cui l'Impero Ottomano aveva la terra più grande, si praticava la coltivazione della rosa. È menzionato nel libro di viaggio del famoso viaggiatore Ibn Batuta (1304 - 1369) che la produzione di rose e la produzione di acqua di rose vengono effettuate in Anatolia. Probabilmente apprendiamo da varie fonti che a Edirne si producono fiori di rosa. Ancora una volta, dopo il XVIII secolo, nei sottodistretti di Kazanlık e zağra del territorio ottomano, che a quel tempo si trovavano nel territorio ottomano, le risate venivano fatte in fasi molto avanzate. In effetti, è noto che l'industria dell'olio di rose in Bulgaria (Kazanlık - Zara) è stata fondata dai turchi. Quindi, la rosa coltivata in Anatolia è stata portata in Bulgaria dai turchi. Tuttavia, a seguito delle guerre ottomano-russe, le terre bulgare andarono perse nel 18. Con l'invasione di queste terre, centinaia di persone che vi ridevano iniziarono a migrare in Anatolia. Così, il contrabbando iniziato in Anatolia è tornato in Anatolia e nel suo territorio. 1908 alberelli di rose furono distribuiti dal Ministero dell'Agricoltura all'inizio del '100,000 per la riqualificazione del contrabbando in Anatolia. Purtroppo il successo non è stato raggiunto a causa dell'insufficienza delle storte che i fiori ricavati dalle piantine distribuite ad alcune province dell'Anatolia, soprattutto Istanbul. L'unica notizia gratificante qui è che nel secondo periodo, iniziato nel periodo 1900-1900, solo a Isparta, lo sciocco ebbe successo e continuò. İsmail Efendi, che iniziò a lavorare individualmente per coltivare rose e ottenere olio di rose a Isparta, aveva già accettato se stesso e le risate a Isparta nel 1923. In questi anni in Turchia (1900-1910) la quantità prodotta di olio di rosa è di circa 1920 KG, con circa 287 acri di roseti da citare possibili. Sfortunatamente, anche in quei tempi, mentre il contrabbando era incoraggiato e sostenuto dall'Impero Ottomano in molte parti dell'Anatolia, Gülçü İsmail Efendi a Isparta registrò Isparta come nuovo indirizzo del contrabbando senza alcun sostegno e incoraggiamento da parte dello stato.

Gülcü İsmail Efendi è il figlio del figlio di Meydan Bey Mehmet İzzet Efendi, che è uno dei notabili di Isparta Yalvaç. (Nascita 1840) Ha studiato una buona madrasa e ha iniziato la sua prima vita commerciale con la tessitura. Tuttavia, attira l'attenzione di İsmail Efendi sul contrabbando e la roseologia nel 1888.

Viene a sapere che qualcuno che lavora come ufficiale del catasto nell'incidente di Denizli ÇAL sa come estrarre l'olio di rose e gli corrisponde. Gli offre di fondare un Gulhane a Isparta e di essere un caposquadra qui. L'ufficiale accetta. Tuttavia, non riesce a trovare l'opportunità di lavorare con questo maestro poiché è stato motivato per il suo dovere. Ma Ismail Efendi era una persona determinata e determinata. Proprio opportunità

Acquista Rosense

Puoi ordinare tutti i tipi di prodotti Rosense come Acqua di rose rose or latte detergente rosense dal Grand Turkish Bazaar online. Abbiamo l'opzione di spedizione espressa in tutto il mondo.

(11)
$21.00
(4)
$9.00
(3)
$9.00
(5)
$21.00
(1)
$36.00
Presto Disponibile

$13.20

DI ROSENSE

Rosense, la cui storia è basata Gulbirik, è stata fondata nel 2005 con la partecipazione di 6 cooperative collegate a Gülbirlik e Gülbirlik. La sua attività principale è la produzione, vendita e commercializzazione di cosmetici e prodotti alimentari a base di rosa. Rosense, con sede a Isparta, è tuttora una delle aziende leader del settore con un organico di 90 persone.

In questo contesto, i caldi venti mediterranei dell'interno si accartocciano con i venti duri e taglienti dell'Anatolia, quattro stagioni insieme vivendo l'Anatolia in questo terreno fertile nel 2005, il fiorente marchio Rosense a partire da Isparta, i quattro angoli della Turchia radicati e presentati alle persone dei nostri servizi. Rosense; bellezza, eleganza, tenerezza, naturalezza e qualità.

Ordina Rosense online

ROSENSE, che dal 1954 serve queste terre e i nostri partner produttori, è il fiore all'occhiello più esperto ed esperto del settore Rose Products.

Rosense ci dà anche il legittimo orgoglio di rappresentare la rosa di Isparta ei prodotti cosmetici e alimentari a base di rosa nel mio paese e nell'industria cosmetica mondiale con il marchio “Rosense”.

Attualmente, i prodotti cosmetici a marchio Rosense vengono utilizzati con piacere e sicurezza sia in patria che all'estero con olio di rose.

Rosense continuerà ad andare avanti con il suo brand journey, insieme ai clienti, sulla base del principio della soddisfazione del cliente, senza sacrificare la qualità e la naturalezza dei nostri 120 tipi di cosmetici a base di rosa e quercia rosa.

A proposito di Rose

Sebbene la data della rosa, che è il simbolo di bellezza e bontà, sia sconosciuta, si stima che sia con la nascita dell'umanità.

In effetti, la rosa, che è stata oggetto di poesie e canzoni per secoli o addirittura migliaia di anni e ha molte varietà, è curativa e impressionante. La rosa oleosa è rosa e cresce in alcune parti del mondo. La Turchia, la Bulgaria, il Marocco e la rosa eurasiatica crescono in alcuni luoghi, e in Turchia viene coltivata solo intorno a Isparta.

PRODUZIONE DI ROSE A ISPARTA

Il viaggio storico della rosa è antico quanto la storia umana. Tuttavia, è necessario valutare il periodo di tempo da un punto di partenza ad oggi. Per questo sarebbe corretto parlare dell'avventura delle rose nelle terre anatoliche e ottomane.

Durante i periodi in cui l'Impero Ottomano aveva la terra più grande, si praticava la coltivazione della rosa. È menzionato nel diario di viaggio del famoso viaggiatore Ibn Batuta (1304 – 1369) che la produzione di rose e acqua di rose viene effettuata in Anatolia. Probabilmente apprendiamo da varie fonti che a Edirne si producono fiori di rosa. Ancora una volta, dopo il XVIII secolo, nei sottodistretti di Kazanlık e zağra del territorio ottomano, che a quel tempo si trovavano nel territorio ottomano, le risate venivano fatte in fasi molto avanzate. Si sa infatti che l'industria dell'olio di rose in Bulgaria (Kazanlık – Zara) è stata fondata dai turchi. Quindi, la rosa coltivata in Anatolia è stata portata in Bulgaria dai turchi. Tuttavia, a seguito delle guerre ottomano-russe, le terre bulgare andarono perdute nel 18. Con l'invasione di queste terre, centinaia di persone che vi ridevano iniziarono a migrare in Anatolia. Così, il contrabbando iniziato in Anatolia è tornato in Anatolia e nel suo territorio. 1908 alberelli di rose furono distribuiti dal Ministero dell'Agricoltura all'inizio del '100,000 per la riqualificazione del contrabbando in Anatolia. Purtroppo il successo non è stato raggiunto a causa dell'insufficienza delle storte che i fiori ricavati dalle piantine distribuite ad alcune province dell'Anatolia, soprattutto Istanbul. L'unica notizia gratificante qui è che nel secondo periodo, iniziato nel periodo 1900-1900, solo a Isparta, lo sciocco ebbe successo e continuò. İsmail Efendi, che iniziò a lavorare individualmente per coltivare rose e ottenere olio di rose a Isparta, aveva già accettato se stesso e le risate a Isparta nel 1923. In questi anni in Turchia (1900-1910) la quantità prodotta di olio di rosa è di circa 1920 KG, con circa 287 acri di roseti da citare possibili. Sfortunatamente, anche in quei tempi, mentre il contrabbando era incoraggiato e sostenuto dall'Impero Ottomano in molte parti dell'Anatolia, Gülçü İsmail Efendi a Isparta registrò Isparta come nuovo indirizzo del contrabbando senza alcun sostegno e incoraggiamento da parte dello stato.

Gülcü İsmail Efendi è il figlio del figlio di Meydan Bey Mehmet İzzet Efendi, che è uno dei notabili di Isparta Yalvaç. (Nascita 1840) Ha studiato una buona madrasa e ha iniziato la sua prima vita commerciale con la tessitura. Tuttavia, attira l'attenzione di İsmail Efendi sul contrabbando e la roseologia nel 1888.

Viene a sapere che qualcuno che lavora come ufficiale del registro fondiario nell'incidente di ÇAL di Denizli sa come estrarre l'olio di rose e corrisponde con lui. Gli offre di fondare un Gulhane a Isparta e di essere un caposquadra qui. L'ufficiale accetta. Tuttavia, non riesce a trovare l'opportunità di lavorare con questo maestro poiché era motivato per il suo dovere. Ma İsmail Efendi era una persona determinata e determinata. Opportunità propria

Acquista Rosense

Puoi ordinare tutti i tipi di prodotti Rosense come Acqua di rose rose or latte detergente rosense dal Grand Turkish Bazaar online. Abbiamo l'opzione di spedizione espressa in tutto il mondo.

    Il carrello
    il tuo carrello è vuotoRitorna allo Shop

      ×